Sapevate che?
Disponiamo di un magazzino di legname di Cipresso nazionale molto ampio, tra i più grandi in Toscana, con spessori 70-80 mm e lunghezze da 2 a 4 metri.
Per informazioni e preventivi (+39) 055 832 60 59 - info@casinilegnami.it

Legname da costruzione e lavoro: Larice

  Larice
(Larix decidua)
Fam. Pinaceae

Nomi comuni:
Larice comune
Larice europeo
Aree e habitat di vegetazione
Il Larice comune è distribuito sulle Alpi tra i 1400 e 2200 m s.l.m., ma è coltivato anche in alcune zone dell'Appennino. Nelle zone dove il Larice europeo vive indigeno è stato inserito anche il Larice del Giappone (Larix kaempferi), più resistente al cancro del Larice comune.
In Italia esistono due qualità di Larice comune:
- il Larice di bosco, che comprende le piante cresciute in ambiente boscoso o nell'alto pascolo;
- il Larice di prato, cresce nei prati tra un bosco e l'altro e nei bassi pascoli ove prevale l'umidità del terreno, da non confondere con quello d'alto pascolo.
Caratteristiche dell'albero
E' un albero resinoso a crescita piuttosto rapida raggiunge 25–45 m di altezza e 1 metro di diametro. Ha tronco unico e quasi sempre perfettamente diritto, dalla corteccia fessurata da numerose screpolature verticali, di colore rosso all'interno. E' assai longevo e se non venisse abbattuto mediamente tra i 100 e i 140 anni potrebbe oltrepassare il millennio di vita.
Caratteristiche del legno
Il Larice è un legname mediamente duro e se ben stagionato ha buone proprietà meccaniche e di stabilità. E' molto compatto e robusto, il colore è rossastro con venature scure o giallo chiaro simili all'Abete douglas.
- Larice di bosco: ha legname duro, con durame abbondante e piuttosto evidente di colore rossiccio e anelli sottili e ravvicinati; è il miglior legname di larice comune.
- Larice di prato: ha legname di qualità nettamente inferiore al precedente, non sviluppa durame, ha anelli decisamente larghi che sono particolarmente soggetti a marciumi.
Impieghi principali
Per la facile lavorazione e il bel colore rosso intenso, è molto apprezzato nei lavori di falegnameria, specie per gli esterni. Immerso in terra o in acqua, ha lunga durata. Viene utilizzato per costruire mobili, case di legno, pavimenti, rivestimenti e infissi interni ed esterni. La varietà detta americana è impiegata anche per la costruzione di navi. Ha ottima resa perfino come combustibile, specialmente se trasformato in pellet.

Si veda anche la sezione generale in aggiornamento:
Legname da costruzione e da lavoro: guida alle specie