Sapevate che?
Disponiamo di un magazzino di legname di Cipresso nazionale molto ampio, tra i più grandi in Toscana, con spessori 70-80 mm e lunghezze da 2 a 4 metri.
Per informazioni e preventivi (+39) 055 832 60 59 - info@casinilegnami.it

Legname da costruzione e lavoro: Frassino

  Frassino
(Fraxinus excelsior)
Fam.  Oleaceae

Nomi comuni:
Frassino eccelso
Frassino maggiore
Aree e habitat di vegetazione
Il Frassino appartiene alla famiglia delle Oleaceae, che comprende circa 65 specie di alberi o arbusti a foglie decidue, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale. Le specie più diffuse in Italia sono il: Fraxinus excelsior conosciuto anche come Frassino maggiore; il Fraxinus ornus noto anche come Orno o Orniello, o come Frassino da manna o Albero della manna poiché viene utilizzato per la produzione della manna; il Fraxinus angustifolia comunemente detto Frassino meridionale. Altri tipi di Frassino sono: il Fraxinus americana, originario della costa pacifica degli Stati Uniti, che può raggiungere i 25-30 metri di altezza; il Fraxinus oxycarpa, di dimensioni più contenute rispetto agli altri frassini, che raggiunge altezze di 15-20 metri.
Caratteristiche dell'albero
E' un albero caratterizzato da crescita rapida iniziale, alto da 8 a 20 metri, che eccezionalmente può raggiungere i 30-40 metri di altezza, con un diametro del tronco di 50-60 cm. Il fusto è slanciato e solitamente poco ramificato, non sempre diritto; la corteccia è grigia, liscia negli esemplari giovani, tende a diventare rugosa e fessurata con il passare del tempo.
Caratteristiche del legno
Il Frassino è un legno tenace, durevole, flessibile e leggero, si annovera tra i legni più pesanti e duri. Il colore è bianco rosato madreperlaceo, ma può avere anche sfumature verdognole, l'alburno è di colore biancastro, il durame è leggermente più scuro. Ha tessitura media con fibratura generalmente diritta. Segagione, piallatura e levigatura risultano di facile esecuzione, essiccazione è agevole ma con possibili deformazioni, la sfogliatura viene eseguita di rado; si può curvare col vapore, pulire e lucidare molto bene.
Impieghi principali
In passato era impiegato per la realizzazione dei raggi delle ruote in legno dei carri agricoli a trazione animale, attualmente il legno di Frassino è particolarmente utilizzato per sfogliati decorativi, pavimenti (parquet), scalini, mobili in legno piegato. Per le buone proprietà meccaniche viene utilizzato per le attrezzature sportive: parallele, remi, spalliere; per gli attrezzi da lavoro: manici per martelli ed asce, scale a pioli; per la costruzione di utensili e di strumenti musicali: bacchette per percussioni. Vi si fabbricano anche sci e racchette da sci, eliche per aeroplani, mobili, bastoni, ombrelli e altre cose che richiedono un legno forte e resistente. E' anche un ottimo combustibile e i tronchi di questa pianta ardono bene anche quando sono ancora freschi, perché contengono una sostanza infiammabile. Il Frassino meridionale è ampiamente usato nell'arredo urbano dei viali e dei parchi.

Si veda anche la sezione generale in aggiornamento:
Legname da costruzione e da lavoro: guida alle specie